Tutti per uno e quell’uno è per te

“Dio è uno ma si fa in tre / tutti per uno e quell'uno è per te”. E’ il ritornello della canzone che i bambini hanno cantato al termine della XIX edizione degli Esercizi Spirituali organizzata dal Movimento Ecclesiale Carmelitano e che quest’anno metteva a tema il mistero della Trinità...

Continue reading

Il quarto re

RACCONTIdi Luigi LAROCCHI Spunti: Youcat / Capitolo primo – punto 3: Dio ha instillato nel nostro cuore il desiderio di cercarlo e di trovarlo. […] L’uomo ha veramente trovato se stesso nel momento in cui ha trovato Dio. – punto 4: […] Ogni uomo è aperto alla verità, al bene...

Continue reading

Racconti: La formica Giuseppina

RACCONTI di Luigi LAROCCHI Formica Giuseppina: “Ma tu guarda che bella giornata! Certo che andare a cercare il cibo con un sole così è proprio un piacere! Ciao, io sono la formica Giuseppina! Sono piccolina è vero. Non ho i muscoli delle formiche soldato, ma non sono neppure così piccola...

Continue reading

Corso di formazione per educatori di bambini

di Serena PASQUALI e Daniela CONOTTERAnche quest’anno il Movimento Ecclesiale Carmelitano propone a Trento (presso Villa Sant’Ignazio), il 3 e 4 marzo prossimi, il corso di formazione “La prima scoperta di Gesù, Figlio di Dio” rivolto a tutti coloro che hanno a cuore l’educazione alla fede dei bambini in età...

Continue reading

La festa di compleanno

RACCONTI di Luigi LAROCCHI Un gruppo di ragazzi della scuola superiore, di genitori e di insegnanti della scuola Paritaria Madonna della Neve di Adro, si dedica da diversi anni all'educazione religiosa dei bambini della scuola elementare di questo stesso istituto. Il lavoro prevede degli incontri mensili, generalmente la domenica pomeriggio,...

Continue reading

I riccioli di Camilla (Avvento)

RACCONTIdi Sole e Luigi LAROCCHIViveva in una città non molto lontana da qui un bimbo di nome Matteo che non credeva più nella magia del Natale. Non c’era un motivo speciale: semplicemente ad un certo punto, non sapeva neppure quando, aveva smesso di attenderlo. Non gli importava dei giorni che...

Continue reading