Comments are off for this post

42° Pellegrinaggio mariano “Ave, Tenda del Verbo di Dio”

Volentieri pubblichiamo la testimonianza letta da P. Gino Toppan durante la recita del Rosario di venerdì 15 maggio.

Pellegrinaggio 2020 42.ma edizione: l’incompiuta!

Venticinque chilometri di preghiere, silenzi, canti, volti arrossati dalla fatica e dal sole si fermano ai piedi della Madre di Cristo. E’ un unico “Credo!” confessato, con entusiasmo, da più di quattromila persone.  Uno spettacolo di fede e di gioia iniziato all’alba sulle colline della Franciacorta.

Moltissimi anche i ragazzi, i giovani, le famiglie.

Una Domenica indimenticabile, una domenica vera.  Ognuno chiamato a sostare presso la “Tenda del Verbo di Dio” (titolo del Pellegrinaggio) per poter varcare la porta della felicità e della pienezza.  Nelle lunghe ore del cammino tutto questo non è un ragionamento, ma un’evidenza. Chi si avvicina a Gesù si avvicina all’uomo.

Senza Cristo, volti sfigurati; con Cristo, volti trasfigurati.

E mentre il corteo avanza nel ritmo felice e pensoso dei misteri della vita di Cristo, molte finestre si aprono e mani di bambini e adulti salutano il popolo in cammino. E c’è una preghiera per tutti. E per tutti la possibilità di afferrare in modo nuovo e più profondo le formule imparate sulle ginocchia di mamma.

Dall’alfabeto colorato della natura nascono le parole che accompagnano la fatica e la gioia del camminare. E ogni meraviglia della creazione alimenta nel cuore di tutti, piccoli e grandi, un sentimento di meraviglia: Cristo è Risorto!

Lui è sempre pronto ad incontrarci e a metterci insieme.

Le grazie di questo percorso virtuale (ma reale!) riempiono di nuova materia il nostro semplice grazie.

 Venerdì 22 maggio sarà possibile collegarsi attraverso il link:

Comments are closed.