Comments are off for this post

Piena di grazia

 

di P. Antonio Maria SICARI La verità dell’Immacolata Concezione (che riguarda il concepimento di Maria, e non il concepimento verginale di Gesù) fu sempre creduta dai cristiani, ma può destare meraviglia il fatto che essa sia stata “definita dogmaticamente” solo nel 1854, dal papa Pio IX. Comprendere il perché di questo “ritardo” aiuta molto a capire, in maniera piena e matura, il contenuto di questa “verità di fede”. Il problema, dibattuto per molti secoli, fu questo: l’istinto della fede diceva ai cristiani che Maria era stata sempre e totalmente immune da ogni macchia di peccato, anche da quello originale. Ma alcuni teologi obiettavano così: se Gesù ha dato la sua vita per redimerci dai peccati, dicendo che Maria non ha mai avuto alcun peccato (nemmeno quello d’origine, comune a tutte le creature), non si finiva con lo staccarla e allontanarla proprio da Gesù e dalla sua redenzione? La definizione pontificia («Dichiariamo che la beatissima Vergine Maria nel primo istante della sua concezione è stata preservata immune da ogni macchia della colpa originale») venne solo quando fu assolutamente chiaro per tutti che non si intendeva affatto sottrarre Maria all’azione redentrice di Suo Figlio, ma sì voleva anzi affermare che Ella era stata redenta totalmente e anticipatamente («in modo più sublime»). È in questo senso che può essere compreso il bellissimo titolo che Dante riserva alla Vergine Santa, quando la chiama «Figlia del tuo Figlio». Fu sotto la Croce che Maria capì l’origine di quel privilegio che l’aveva «riempita di grazia» nello stesso istante del suo concepimento. Quattro anni dopo la definizione pontificia, la Vergine apparirà a Lourdes, manifestandosi a Bernadette proprio con questo nome: «Io sono l’Immacolata Concezione». Altri santi: Santa Sabina e sorelle, martiri nelle Fiandre (IX sec.); San Natale Chabanel (gesuita, martire in Canadà, 1613-1649). Letture: «Ella fu la madre di tutti i viventi» (Genesi 3.9-15.20); «Il Signore si è ricordato del suo Amore» (Salmo 97); «In Cristo Dio ci ha scelti prima della creazione del mondo» (Efesini 1,3-6.11-12); «Ave, piena di grazia!» (Luca 1,26-38).

(Tratto da Avvenire)

Comments are closed.