Comments are off for this post

Agli Esercizi in millecinquecento

 

Image

Esercizi 2007

Circa millecinquecento persone – in una cornice ambientale (la grande struttura alberghiera di Lignano Sabbiadoro, posta tra la pineta e il mare) ormai familiare per molti di noi – hanno preso parte alla XIV edizione degli Esercizi Spirituali del Movimento Ecclesiale Carmelitano. “Dono e Compito per celebrare una Festa”, questo era il titolo degli Esercizi dettati dal teologo P. Antonio Maria Sicari che conclude la trilogia tematica iniziata due anni fa “Nella Terra del Carmelo l’esistenza è Dono, Compito e Festa”.

La Terra del Carmelo è lo specifico carismatico da cui la nostra realtà di Movimento trae nutrimento, la storia biblica che ha regalato a tutta la Chiesa i grandi Santi carmelitani da Teresa d’Avila, San Giovanni della Croce fino alla piccola Teresa di Lisieux, Elisabetta della Trinità, Edith Stein e altri ancora. Una “Patria spirituale” che può essere abitata da tutti, laici, sacerdoti, consacrati, famiglie… figli della Chiesa in cammino verso quella montagna sacra, il Carmelo, dove i primi eremiti carmelitani impararono ad onorare e ad amare Dio e la Vergine Maria. “La decisione di abitare «la terra del Carmelo» deve, dunque, coincidere con l’indomabile desiderio di volere ad ogni costo contemplare – prima di ogni altra cosa – la bellezza dei doni di Dio, in modo che poi si possa intravedere anche la bellezza dei compiti che Egli ci affida (anche quando essi sembrano pesanti e penosi), e la bellezza della festa nuziale a cui Egli ci invita. E se ci si dovesse accorgere che il “giardino di Dio” è stato da troppo tempo trascurato, allora la prima ovvia conclusione sarebbe di rinvigorirne la bellezza a cominciare dalle “radici”, ridando loro terra e nutrimento, diventando noi stessi “terra e nutrimento” delle sementi sparse da Cristo” (P. Antonio Sicari).

Scorrendo la galleria fotografica posta in alto è possibile ricordare alcuni dei principali momenti vissuti durante gli Esercizi. In questi giorni cercheremo, poi, di riproporre la sintesi delle riflessioni di P. Antonio, raccontando anche gli Esercizi dei più giovani (Studenti Elementari-Medie-Superiori). Da subito, però, vogliamo ringraziare di cuore P. Antonio e tutti coloro che hanno reso possibile questa esperienza di fede.

Chi volesse offrire un proprio contributo personale, testimoniando l’esperienza vissuta durante gli Esercizi Spirituali (dai più piccoli ai più grandi) può inviare il testo a:
m.nasca@mec-carmel.org oppure  redazione@mec-carmel.org

 

 

Comments are closed.