Comments are off for this post

Il dono della Comunione

Un viaggio nella Chiesa, “Il dono della Comunione”, è questo il tema degli Esercizi Spirituali organizzati dal Movimento Ecclesiale Carmelitano a Lignano Sabbiadoro, dal 31 ottobre al 3 novembre, nei giorni che Chiesa dedica alla solennità di tutti i Santi e alla commemorazione dei Fedeli Defunti. Prendono parte a questo grande appuntamento ecclesiale, tutte le comunità del Mec presenti nel territorio nazionale e alcune rappresentanze delle comunità che sono presenti all’estero. A dettare le riflessioni il fondatore del Mec, Padre Antonio Maria Sicari.

“Gli Esercizi di quest’anno hanno come tema il dono della comunione – afferma Padre Antonio Maria Sicari nel corso della prima meditazione. Vogliamo ricostruire il percorso affettivo, di esperienza di santità che c’è dentro la parola comunione. Partiamo da questa semplicissima parola, la parola «Io», dentro la quale c’è un’infinita preziosità. Dio mi ha creato, mi ha voluto, mi ha pensato avendo davanti a sé suo Figlio Gesù. Ciascuno di noi è stato pensato così. Quando diciamo la parola io almeno noi cristiani dovremmo custodire questa certezza… «la certezza di essere amati». Il bisogno dell’uomo di comunicare con tutti gli altri è assolutamente grande. Cristo proviene dalla patria della divinità, dove l’io non è in conflitto con nessuno, il Padre è padre perché dona tutto, il Figlio è tale perché riceve tutto, lo Spirito Santo è tutto l’amore. Oggi abbiamo bisogno di realizzare relazioni sostanziali.  Gesù introduce una parola nuova: «Comunione»”.


{module esercizi2013}

Comments are closed.